Avegno... e la tinaia

Visitando i tre nuclei storici del villaggio, oltre agli oggetti legati alla vita rurale di un tempo, si può ammirare la particolare tinaia.

Gordevio... ponti e lavatoi

I vecchi nuclei si caratterizzano per la compattezza strutturale e per la presenza di case contadine, ponti in sasso e del vecchio lavatoio.

Aurigeno... e il Vanoni

Oltre alle testimonianze legate al mondo rurale del passato, in questi villaggi possiamo ammirare le tracce artistiche lasciate dal pittore Giovanni Antonio Vanoni.

Moghegno... e la grà

Qui si può conoscere l'indispensabile metodo di essiccazione e conservazione delle castagne che ha contraddistinto la vita degli abitanti della Valle nei secoli scorsi.

Maggia... chiese e cappelle

Nel nucleo del villaggio, si possono ancora scorgere numerose testimonianze della vita passata dei suoi abitanti. Di particolare pregio gli affreschi.

Lodano... e i vigneti

Il filo conduttore di questa passeggiata sono i vigneti in quanto il villaggio è inserito in un susseguirsi continuo di pergolati e terrazzamenti vignati.

Coglio... e l'ossario

Questo "tempietto", che risale alla metà del XVIII secolo, è un elemento di particolare pregio, tanto che è riconosciuto come d'importanza cantonale.

Giumaglio... e il suo nucleo

Il vecchio nucleo, composto da stretti vicoli ed edificato in modo compatto, si raggruppa attorno alla chiesa.

Someo...e i palazzi degli emigranti

L'espressione migliore e più feconda dell'emigrazione valmaggese in California la si ritrova a Someo, grazie ad un intero quartiere di case signorili situate la strada carrozzabile.

Riveo...e le cave

A partire dall'inizio del Novecento, Riveo ha assistito allo sviluppo delle cave di beola che tanto hanno contributo allo sviluppo economico della zona e alla promozione.

Cevio... e gli argini

La continua lotta che da secoli contrappone l'uomo alla natura, nell'intento di arginare le esondazioni dei fiumi, emerge indelebile dalla morfologia del villaggio di Cevio.

Boschetto... caraa e carasc

Il villaggio di Boschetto, entità paesaggistica, storica, architettonica e culturale di grande pregio, ci riporta nel mondo rurale settecentesco.

Cevio... e i grotti

In questo ambiente apparentemente improduttivo, tra i macigni di una frana vennero scavate oltre sessanta cantine che formano il nucleo dei Grotti.

Linescio... e i terrazzamenti

Non è per niente esagerato parlare di opera ciclopica pensando all’immane lavoro che ha permesso di costruire nel passato questi maestosi muri.

Cerentino... e le sue frazioni

Comune valmaggese che conta il maggior numero di frazioni abitate tutto l'anno, poste su dossi e terrazzi.

Campo... e la frana

Campo e Cimalmotto, situati entrambi su terrazzi, hanno sofferto parecchio in passato a causa della grande frana.

Bosco Gurin... e i Walser

A Bosco Gurin, abitato tutt’oggi dai diretti discendenti del popolo delle montagne, sono ancora molte le tracce lasciate dai Walser.

Bignasco... e la lüera

Il vero gioiello del villaggio è la "lüera", la trappola per lupi che si trova nell’angolo di “Sott Piodau”.

Cavergno... e le sue terre

Questo villaggio fa da porta d’entrata alla Val Bavona che con le sue terre ha rappresentato una sorta di riserva per la popolazione locale.

La Val Bavona... e la transumanza

Attraverso selve castanili, faggeti e boschi d’ontano si possono scoprire le varie caratteristiche di questa magnifica valle.

La Val Calnègia... tra dirupi e pietraie

Questa valle che si apre sopra il nucleo di Foroglio è il regno della pietra e propone un paesaggio maestoso e affascinante.

Brontallo... e le stalle

Chi sale verso la valle Lavizzara non può che rimanere affascinato da questo paesino aggrappato a metà montagna.

Menzonio... e l'oratorio

Questo paesino, insediato in una posizione invitante, si trova in un luogo appartato, nascosto a chi transita sul fondovalle.

Broglio... e i gelsi

Nella campagna di questo paesino si possono ancora distinguere alcuni gelsi, essi servivano per nutrire i bacchi allevati appositamente per ottenere la seta.

Rima... e le torbe

Imboccando il sentiero per i monti, da Broglio si raggiunge Rima dove si possono ancora osservare una ventina di magnifiche torbe.

Prato-Sornico... e le case signorili

Nel nucleo si conservano edifici di alto valore storico come la chiesa parrocchiale, il palazzo della giudicatura e le case signorili.

Peccia... e il marmo

Il marmo -l'unico estratto in Svizzera- è la materia prima che contraddistingue un villaggio dove le case case cinquecentesche conservano il vecchio stemma della famiglia.

Fusio... e i mulini

Un villaggio piacevole e pittoresco con le abitazioni raggruppate su di un pendio; tra le quali spicca il campanile della chiesa che sembra quasi sorvegliare il nucleo di case.

Vallemaggia Turismo / Infopoint

Vallemaggia Turismo
6673 Maggia

Telefono +41 91 753 18 85
Emailinfo@vallemaggia.ch

> Dettagli infopoint

Meteo

Tempo attuale

Ma Martedì 23 settembre 2014 23.9 soleggiato 13°

Previsioni per i prossimi giorni

Me Mercoledì 24 settembre 2014 24.9 parzialmente soleggiato 12° | 21°
Gi Giovedì 25 settembre 2014 25.9 soleggiato 11° | 22°
Ve Venerdì 26 settembre 2014 26.9 soleggiato 10° | 22°
Sa Sabato 27 settembre 2014 27.9 soleggiato 12° | 20°
Do Domenica 28 settembre 2014 28.9 abbastanza soleggiato 12° | 22°

Fonte: MeteoSvizzera

> Meteo / Webcam